Ghs / Clp
IL REGOLAMENTO GHS
Parallelamente al Regolamento REACH è stato sviluppato il Regolamento GHS (Global Harmonysed System).
Questo regolamento, voluto dalle Nazioni Unite, ha lo scopo di uniformare la classificazione e l’etichettatura delle sostanze chimiche pericolose commercializzate singolarmente o presenti nei preparati .
Questo significa che in tutto il mondo ci sarà un unico modo di comunicare ai lavoratori, agli utilizzatori, al personale di trasporto e di primo soccorso, come usare in sicurezza i prodotti pericolosi .
L’Unione Europea ha recepito oltre il 90% del GHS ed ha elaborato un suo regolamento chiamato :
REGOLAMENTO CLP ( n°.1272/2008 del 16 dicembre 2008 )
Entrato in vigore il 20 gennaio 2009 diventerà obbligatorio dalle seguenti date :
1 dicembre 2010 per le sostanze
1 giugno 2015 per i preparati

Cosa cambia con il nuovo regolamento CLP?

La classificazione delle sostanze/preparati viene suddivisa in tre potenziali rischi/pericoli :
• Pericoli fisici
• Pericoli per la salute
• Pericoli per l’ambiente
Ciascuna di queste tre classificazione viene poi suddivisa in categorie, esempio :
• Pericoli fisici : esplosivo, infiammabile, corrosivo, ecc.
• Pericoli per la salute : irritante per la pelle, seri effetti per gli occhi, tossico per inalazione, tossico per gli apparati genetici, ecc.
• Pericoli per l’ambiente : tossicità acuta per l’ambiente acquatico, tossicità cronica per l’ambiente acquatico, ecc.

Come cambierà il modo di comunicare la classificazione della sostanze e dei preparati?

Cambieranno:
• I pittogrammi che visivamente rappresentano i pericoli
• Le frasi di rischio e di sicurezza che descrivono i pericoli e consigliano come prevenirli o come gestirli.

Questi cambiamenti riguarderanno non solo le etichette poste sugli imballi ma anche le informazioni sulle Schede Di Sicurezza .
Il regolamento prevede per i preparati che si possa cambiare l’etichettatura sugli imballi prima della scadenza del 2015 ma obbliga a mantenere sulla Scheda Di Sicurezza la doppia classificazione fino al giugno 2015 .

La nostra società GALBUSERA S.p.A. e la rappresentata DR.PETRY Textile Auxiliaries stanno già lavorando per il cambiamento e assicurano la clientela che regole e scadenze del CLP saranno rispettate.

avanti »
« indietro